L’identità

Termoli vi aspetta per il fine anno dai mille colori.

Verso Natale e Capodanno.

Tra le perle del Molise c'è il cielo primaverile della costa.
Il porto in una notte di giugno.
Il borgo in primavera.
Rosso di primavera al mare di Termoli
Arrow
Arrow
ArrowArrow
Slider

Autunno, inverno? Niente paura, il clima termolese, sempre amico,  è l’elemento caratterizzante di una città che piace, sempre e comunque, a tutti.  La città si prepara al Natale ed a salutare il 2019, per accogliere il 2020. Poco più di due mesi, il tempo passerà in fretta e l’Hotel Corona lavora per riservare alla clientela un servizio di sempre maggiore qualità.


L’HOTEL CORONA E TERMOLI – La vocazione dell’albergo riflette quella della città. Il “timbro” di Termoli è per natura spiccatamente turistico non solo nella bella stagione. Nei mesi che vanno da ottobre fino alla

primavera successiva cessiva essa offre scenari molto belli e sostanzialmente incontaminati, ancora “puri”, clima piacevole, “Sole e mare d’inverno” con le spiagge spesso e volentieri invitanti per passeggiare lì, a riva, per scatenare il divertimento del proprio cane e per respirare aria “alla salsedine”.

LA POSIZIONE CENTRALE – L’Hotel Corona offre ospitalità a poche decine di  metri  da tutto questo e da tutto quanto può essere utile e necessario durante il soggiorno in una città di questo tipo, data la posizione centralissima. Nei mesi di bassa stagione, la struttura è anche specializzata nel dare alloggio a dipendenti e dirigenti di aziende che hanno impegni di lavoro nella zona. Offre pernottamento e prima colazione in camere singole, doppie o triple, ed i servizi sono prestati con professionalità e  massima cura della clientela, con attenzione e disponibilità per qualsiasi esigenza degli ospiti. La ristorazione, poi, non è un problema: nel raggio di poche decine di metri, in ogni direzione, ci sono locali per tutte le esigenze e le… “tasche”. Sempre all’insegna della qualità.

QUANDO L’ESTATE DICE ARRIVEDERCI – Dunque,  Termoli non è accogliente solo in estate. Il clima è mite anche nei mesi invernali ed i giorni di freddo intenso si possono contare, nell’arco di un anno, sulle dita di due mani. Primavera ed autunno sono i periodi durante i quali esprime il meglio di sé ma nei mesi che vanno da ottobre a febbraio offre comunque diverse occasioni ed eventi che vivono su tipicità, cultura e tradizioni del territorio.

A completare il quadro ci sono i comuni limitrofi: nell’arco di pochissime decine di chilometri è possibile visitare luoghi e situazioni delle più svariate specie, origini e storia. La nostra città è il centro costiero più importante di una regione che, a dispetto delle sue dimensioni molto ridotte, offre in realtà molto. Dal mare alla montagna, da una città come Termoli che ha fatto e fa della “contaminazione” con altre culture la propria identità, fino a centri dell’entroterra che invece conservano intatti tutti i tratti storici e spesso “fermano il Tempo”, conservando tutto il meglio delle tradizioni locali.

Print Friendly